Tag Archives: Piassa

Arada

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Share on LinkedInEmail this to someone

smiling

“Dov’è la foto di casa mia?”, mi sbotta in faccia Yared. Konjit – una gallerista di Addis Abeba che ha vissuto a lungo a Trieste – capisce che la nostra conversazione necessita una pausa e con un sorriso spaventato lascia il passo al ragazzo. “Perché non c’è la foto di casa mia?”, insiste lui. Il suo alito sa di birra e le pupille degli occhi sono spalancate dal chat masticato durante il giorno. Sul volto, una serie di piccole cicatrici testimonia qualche scontro di troppo. Mi afferra per un braccio e si fa largo tra un gruppo di diplomatici in abito da sera venuti al museo per l’inaugurazione della mostra. Ci fermiamo davanti a una foto panoramica di Piassa, il cuore di Addis Abeba, e Yared punta il dito su una baracca. “Sono nato proprio lì, vedi. Nessun ospedale. Mia madre ha partorito tra quelle mura. Le stesse dove continuiamo a vivere ancora oggi”, racconta. Continue reading »

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Share on LinkedInEmail this to someone
Posted in Ethiopia | Also tagged , , , , , Leave a comment

Taxi!

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Share on LinkedInEmail this to someone

taxi

La fermata non è segnalata. Per capire dove aspettare il “taxi” occorre cercare gli altri aspiranti passeggeri. Davanti all’Admas bar, un’antica palazzina in stile armeno con un magnifico tetto in lamiera decorata, c’è un gruppetto che sembra fare al caso mio. “Piassa?”, domando a un’enorme signora vestita di bianco. Lei si mette a ridere, porta una mano davanti la bocca e poi sembra annuire con gli occhi. Continue reading »

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Share on LinkedInEmail this to someone
Posted in Ethiopia | Also tagged , , , , , Leave a comment